Archivio per la categoria ‘Pensieri’

Immaginare di mangiare

Pubblicato: agosto 22, 2013 in Diario, Pensieri

L’altro giorno seguivo la trasmissione del Dott. Oz…

Son rimasto stupito di un esperimento sulla mente e il controllo della dieta che hanno proposto.
“L’assuefazione al cibo non è governata solo dagli input sensoriali, ma anche dalle rappresentazioni mentali”.
Le persone arruolate nell’esperimento sono state divise in vari gruppi. Alcuni dovevano immaginare di inserire 33 volte una moneta in una lavatrice a pagamento (dal punto di vista motorio, un gesto simile al portare una nocciolina col cioccolato alla bocca), altri dovevano pensare di inserire 30 monete e poi di mangiare 3 cioccolatini. Il terzo gruppo, il più fortunato, doveva fantasticare di portare alla bocca e assaporare 33 noccioline, con una foto invitante davanti agli occhi per rendere più credibile la ricostruzione mentale. L’esperimento è stato condotto in diverse varianti, usando anche cubetti di formaggio. Ma a tutti alla fine sono stati messi a disposizione leccornie (vere) a volontà. A lasciare il piatto più pieno chi si era già saziato con la sua fantasia.

Per giocare lo sto facendo anche io in questo periodo, immaginando di mangiare una bella porzione del cibo che sto preparando, prima di mangiare sul serio.

Immagino però sempre e solo il cibo che sto per mangiare.
Beh, arrivo al piatto con molta meno fame.

Lunedi prossimo torno a regime controllato, ho paura di avvicinarmi a una bilancia, ma mi vedo una pancia post ferie IMMENSA

Annunci

c’è un qualcosa che gira…

Pubblicato: marzo 8, 2010 in Pensieri

A sorpresa torno a scrivere qualcosa su questo mio blogghetto.
Son stato distante lo so…
C’era questo articolo con la vecchia tabella.
Ci son delle volte che si inizia una dieta perchè non ci si accetta per come si è, c’è mancanza della gioia di vivere, perchè si pensa agli altri.
Vi è capitato mai di avere questa sensazione?
Io penso sia capitato a tutti.
Purtroppo parlare di motivazione è difficile delle volte. Scrivere anche…
La dieta è motivazione, una sfida con noi stessi.
La dieta è un qualcosa che serve per diventare altro. Perchè in una certa maniera non ci si accetta.
Questo periodo sto ricominciando a pensarci… A riperdere peso.(Metto molti punti e a capo abbiate pazienza)

La voglia di cambiare di tempo fa non c’è. Mi accetto come sono. Mi ero imposto una sfida con me stesso e in un certo qual modo l’avevo vinta, c’ero riuscito. Ora con qualche anno in più devo reiniziare una dieta con altre motivazioni. La salute. Forse quella più importante.

Non vi preoccupate non ho nulla di grave, ma ripeto mi è rivenuto in mente il blog e ho detto:”E’ lunedi”
ricominciamo a cambiare vita 😀

Ho aggiornato la tabellina sulla destra perchè così sapete anche quanto peso ora.
Quindi proviamoci: mangiare moderato, attività fisica, proviamo… vinciamo…

Ogni promessa è debito

Pubblicato: aprile 11, 2009 in Pensieri

treTorno a scrivere sul blog, come promesso.
Intanto vi dico questo: nemmeno una settimana di dieta ( ho iniziato martedi ) peso passato da 99.6 –> 96.6
TRE CHILI TONDI TONDI.
Come?
– Esercizio fisico ( gioco a pallone due volte a settimana)
– Dieta
– TANTA VOLONTA’

Nel prossimo articolo vi parlo della dieta che sto seguendo.
PS: ho aggiornato la tabellina… SI RICOMINCIA

A volte ci provano

Pubblicato: aprile 7, 2009 in Pensieri

Buongiorno a tutti,
ritorno padrone del blog. Dopo un bel pò di tempo e tanti chili persi riniziamo la solfa del voler provare a cambiare vita.
Non vi dico nulla, ma la situazione è di molto peggiorata da quando mi sono lasciato andare.
All’inizio dell’avventura di questo blog ero passato dai 94 chili agli 86, con molta soddisfazione e molti sacrifici.
Dopo due anni di vizi ritorno a guardare queste pagine dai TONDI 99.5
Ebbene si sono reingrassato.
Perchè?
(altro…)

L’approccio mentaleTorno a scrivere su questo diarietto. Dalle statistiche del blog ho notato che l’articolo sul diario alimentare sta spopolando.
In molte/molti mi avete richiesto di avere lumi su quale sito mi riferivo. A questo punto preferisco dirvelo direttamente: il sito è mia dieta. Non vi metto il link, ve lo cercate e lo trovate.
Non mi piace fare pubblicità, perchè comunque sono servizi a pagamento. L’ho provato, per certi versi ha funzionato.
Vi potete fidare di un sito web, di un dietologo, di chi vi pare.
E’ la condizione mentale che deve cambiare.
Qualcuno vi può dare delle regole più o meno giuste, ma è la condizione mentale che deve cambiare.
Prendo Pasqua per esempio: un uovo al cioccolato al latte da 500 gr.
Mezzo chilo di cioccolata fa 565 Kcal/100gr * 500 gr = 2825 Kcal (fonte agricoltura web )
Più del doppio delle calorie che dovrei assumere per una giornata.

Ebbene signori miei, se mi ci metto un uovo da 500 gr me lo mangio, in tutta tranquillità davanti alla televisione.
E’ fame? Non è Fame.
Senti i dottoroni, gli psicologi alimentari… Tutti ti parlano di fame nervosa.
Sono stressato? si sono stressato.

Devi capire come contrastare questo stimolo. Lo so che non me lo devo finire, ma come faccio a non mangiarlo?
Ho letto un libro all’inizio di questa avventura che qualcosa (finalmente) mi aveva spiegato.

Vi metto il titolo come sono a casa che ora non ce l’ho sotto mano
Ora ricambio strategia mi volevo leggere l’e-book di Debora Conti.
Il fatto è che sono convinto che è l’approccio al cibo che deve cambiare, non la quantità di cibo.
Vi faccio sapere.
Un saluto

ps. La dieta non è partita, l’attività fisica nemmeno. Devo riacquisire la condizione mentale. Per ora ( a un anno di distanza) ho fallito…

pps. Anche l’altra volta la svolta c’è stata a maggio. V_E_D_R_E_M_O 😀

Vi mancavano queste risposte:
Il libro che vi consigliavo era Dimagrire una questione di testa di daniela merafante
Lo trovate per esempio qui
Ho dato un’occhiata all’e-book più che altro sono i commenti del forum di giusto peso per sempre

Questo periodo non riesco a seguire sufficientemente la nuova dieta che mi sono imposto.
C’è una predisposizione mentale che manca.Voglia di psicologia
Ho letto questo articoletto e ve lo metto qui:

…Le persone cominciano una dieta per due motivi principali: 1) per migliorare il proprio benessere psico/fisico e prevenire malattie o 2) per dimagrire.Salvo casi particolari, un regime alimentare basato sulle giuste quantità di grassi, proteine e carboidrati, è in grado di soddisfare entrambe le necessità.

Ma prima di cominciare una dieta ci sono alcune domande che dobbiamo porci :

Perchè voglio cominciare una dieta ? se per esempio pensi di dimagrire per cambiare la tua vita affettiva o lavorativa, sei a un passo dal fallimento.Anche se la dieta e il fitness sono fonti di positività, perdere peso di per sè non è garanzia di vita nuova.Analizza più in profondità il tuo stretto rapporto con il cibo. Perchè mangi più di quanto dovresti?..Perchè ti capita di svaligiare il frigo?..dietro queste risposte si trova il segreto per il tuo successo.

Perchè le altre volte non sono riuscita ? non è solo ed esclusivamente colpa tua.Se hai provato diete a bassissimo apporto calorico o basate su singoli alimenti o peggio ancora su pasti sostitutivi era la dieta che era inadatta e non te che hai fallito.Fai tesoro degli errori commessi e cambia metodo. Questa volta cerca una dieta personalizzata, affidati ad esperti, non affrontare con leggerezza un tema così importante per te   .

La mia costituzione è come quella dei miei familiari ? non importa quanto sei a dieta, nessuno può modificare il patrimonio genetico che ti è stato dato.Tieni conto di come il tuo fisico è strutturato nel prefiggerti obiettivi di peso.

Piano piano eccoci qua

Pubblicato: febbraio 16, 2008 in Pensieri, Report, Salute

Ovviamente molti avrete visto l’immagine e vi sarete chiesti: “Perchè la tartaruga?”.Inizio lento
La tartaruga perchè questo stato di apatia e lentezza comincia a stufarmi, sono lentissimo a riprendere la dieta con continuità.
Mi sono iscritto in palestra e, nonostante i mille impegni, mi sto impegnando ad andarci. Per ora infatti riesco a seguire un’attività fisica continuativa di 2-3 volte a settimana. Per ora la situazione è questa: Lunedi calcetto – martedi tonificazione – venerdi spinning.

Ieri per esempio non sono riuscito ad andarci. Vi chiederete:”Perchè?”…
Ammazza gli affari vostri mai!
Ieri ho acquistato la mia prima macchinetta.
Prima nel senso che me la sono comprata da solo.
Ho preso la macchina che sognavo da tanto tempo, e finalmente dopo anni di studio, lauree, e lavoro me la posso permettere 😀

La foto è dopo il continua…

(altro…)