96 UFF

Pubblicato: agosto 26, 2013 in Linee guida dieta

Al rientro di sabato, dopo 15 gg senza bilancia, il peso era 95.4 con mia somma contentezza.
Questa mattina Crazy scale mi ha fatto lo scherzo.

Leggevo questo articolo, su alcune regole generali da seguire SEMPRE, ve lo incollo qui:

  • Compra una bilancia digitale. Non tutte le bilance sono uguali, e per quella che giace nel tuo bagno da decenni è arrivato il momento di andare in pensione: procuratene una di nuova generazione, che sia precisa e magari possa calcolare la massa magra e la massa grassa, memorizzando di settimana in settimana i dati registrati. Ti tornerà utilissima per compilare il tuo personale Diario del Peso!
  • Pesati tutti i giorni. Generalmente si consiglia di controllare il peso solo una volta a settimana. Ma per ritrovare più rapidamente lo spirito giusto, ogni piccolo traguardo è importante. Come ad esempio scoprire di aver perso 600 grammi in un solo giorno. Prova a moltiplicarlo per sette e vedrai…
  • Bevi ogni giorno 8 bicchieri d’acqua. Quattro al mattino e quattro al pomeriggio, non uno di meno: in un solo giorno noterai di avere molta meno fame, senza provare la sensazione di “soffocamento” legata alla visione di due grandi bottiglie d’acqua in agguato in cucina. Divide et impera!
  • Rendi pubblica la tua dieta. Comunica la tua decisione in tutti gli ambienti che frequenti durante la giornata: l’ufficio, certo, ma anche l’edicola, il bar dietro l’angolo, il negozio di fiducia… più sarai “controllata”, meno potrai sgarrare!
  • Interrompi la dieta nel week end. Se durante la settimana lavorativa rispetterai scrupolosamente quanto riportato nella tua dieta, due giorni di stop non faranno danni. Al contrario, ti aiuteranno a non sentirti depressa e a ripartire con più grinta il lunedì, dopo aver celebrato i successi della settimana precedente con un bel piatto di quel che vuoi tu.
  • Non sacrificare la tua vita per la dieta. Rinunciare ai pranzi di lavoro, alle feste di compleanno o ad altre occasioni speciali significa vivere la dieta con frustrazione crescente, fino al giorno in cui la si abbandonerà. Ma tutto questo non è necessario! Un programma personalizzato, e un database ricco di ricette alternative, sono la soluzione giusta per far fronte a qualsiasi imprevisto calorico.
  • Lavora sui piccoli cambiamenti. Programma ogni settimana un nuovo traguardo, come ridurre il numero di caffè o sostituire lo zucchero con il dolcificante. In pochissimo tempo avrai modificato in meglio il tuo stile di vita, senza accorgerti delle rinunce fatte.
  • Cambia prospettiva guardando lontano. Considerando che l’aspettativa di vita oggi si aggira intorno agli ottant’anni, quanto vuoi che “pesi” qualche mese di dieta? Se anche decidessi di seguirla ogni anno per circa 4 mesi, ne copriresti al massimo il 42%, meno della metà del tanto tempo a disposizione. A fronte di benefici davvero enormi per la salute, naturalmente!
  • Razionalizza gli sforzi. Per dimagrire in modo corretto è bene compiere almeno mezz’ora di attività fisica al giorno: detto così, sembra difficile riuscirci. Ma se pensi che 30 minuti è la durata media di una delle sitcom che sicuramente segui, oppure di un telegiornale, il discorso cambia, non è vero?
  • Prepara una “bandiera rossa”. In tutti i codici rappresenta il segnale di pericolo per eccellenza: parlando di peso, corrisponde al rischio di recuperare quello perso dopo aver raggiunto l’obiettivo. Per non vanificare ogni sforzo, fissa un “tetto massimo” da non superare. Cinque chili in più rispetto al peso forma, per esempio, sono la soglia limite oltre la quale ogni dieta diventerebbe più faticosa. Non dimenticarlo!
Annunci
commenti
  1. unmeinokagi ha detto:

    Se posso, visto che sono anche io a dieta, ti consiglierei l’aceto di mele. Sembra sia miracoloso, oltre che per “bruciare i grassi” per altre svariate ragioni. Non so se è vero ma a dire degli scienziati e degli erboristi male non fa, io ho iniziato a prenderlo da una settimana ma sono stata molto poco costante (non ho mai utilizzato l’aceto neanche per le insalate quindi lo trovo estremamente forte e poco piacevole).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...