Non ci crederete: meno 600 grammi

Pubblicato: luglio 7, 2007 in Diario, Dieta, Linee guida dieta, Report, Salute

Coppa più carinaEbbene si questo è stato il risultato di quest’oggi.
87.200 Cavolo si avvicina il SEI e soprattutto si avvicina la metà del percorso che mi sono imposto.
Colgo l’occasione con questo post per approfondire bene il commento di un’altra amica che è a dieta e, come me, sta facendo di tutto per diventare un’altra persona.
Il riferimento è un commento a questo post

… Ho letto il tuo post precedente, sul fatto che hai abbassato le quantità di cibo, a volte viene anche a me voglia di provare, visto che sto calando poco. Che ne pensi? Tieni conto che vado dalla dietologa, però la dieta quella è, e non la cambia quando vai a visita. Adesso assumo 1500 cal per 60 kg, un pò troppe, soprattutto se pensi che mangio tanto pane e pasta e porzioni minuscole di carne (tipo 70 gr di pasta,60 di pane e 60 o 50 di carne)

Purtroppo capita spesso: tutte le persone che sono a dieta, che soffrono per un traguardo, BRAMANO risultati.
E’ facilissimo prendere 5 / 6 chili, ma cavolo i sacrifici per toglierli!!!

Sto seguendo una dieta da 1200 calorie. Son poche, se tipo voglio mangiare un gelato devo TOGLIERE la pasta.
Sto sempre a fare calcoli, distribuire i macronutrienti(grassi, proteine, carboidrati), sto sempre a far quadrare i conti.
Un “ragioniere” della dieta.
Ogni tanto MI DEVO togliere qualche soddisfazione: una BISTECCONA, un cono, un BEL piatto di pasta.
Non sono strappi, sono tutti pasti CALCOLATI.

Non vi dico che ho raggiunto il Nirvana:
– delle volte ho una voglia matta di DOLCE (sono golosissimo)
– delle volte sbarello per mancanza di forza
– delle volte sono stanchissimo (faccio una cifra di sport)

Il termine dieta ha preso il significato di :”regime alimentare particolare che si segue per motivi medici, culturali“, in realtà prima era inteso come “quantità di cibo giornaliero
La mia dieta (per ora) prevede questo cibo, DEVO seguire questo regime. NON POSSO mangiare di meno, NON POSSO mangiare di più.
La mia dieta prevede 5 pasti, ci sono delle volte che quel cavolo di yogurt o frutto della mattina NON mi va. Eppure lo DEVO mangiare. Perchè almeno arrivo al pranzo (o alla cena) con non troppa fame.

A breve dovrò RICOMINCIARE a mangiare di più(1500 – 1600 calorie), per stabilizzare il peso raggiunto.
Perchè il mio scopo non è RAGGIUNGERE un peso, ma MANTENERLO!
Il mio corpo dovrà ricominciare a bruciare calorie, la mia mente si dovrà abituare a mangiare SOLO una certa quantità di cibo, a sentire la FAME, non la VOGLIA di mangiare.
Un vassoio di pastarelle, se ti impegni, te lo puoi mangiare!!!
E’ la tua mente, la tua razionalità, che ti deve far capire che NON LO DEVI FARE!
Molti diranno: “una vita a dieta”.
Io rispondo: si, una vita a DECIDERE il tuo pasto giornaliero! Mangi troppo una sera, devi mangiare poco gli altri giorni.

In sintesi: Devi fare la dieta per diventare un’altra persona, non per raggiungere un peso.
Il tuo corpo si deve abituare a un regime alimentare. La tua mente si deve abituare a un regime alimentare.
I rimedi veloci non esistono.
Vi faccio un escursus del mio peso negli anni

16 anni: 71 chili altezza 1.77 cm (rimasta TALE)
18 anni: 86 – 87 chili
22 anni: 101 chili
26 anni: 94 chili
28 anni 90-88
31 anni (oggi) 87.200

71 chili non li potrò raggiungere. Vorrei arrivare a 80 chili (BMI = 26.4 indice di massa corporea)
Per arrivare al normo peso(BMI=25 almeno) le formule parlano di 78.300.
Ora non ci potrò MAI arrivare. Dovrò abituare il mio corpo agli 80 chili, magari stabilizzandomi a 82, e poi raggiungere il normopeso.
E’ una vita che provo a perdere peso, ora voglio MANTENERE un GIUSTO peso.

Un ciao a tutti

Annunci
commenti
  1. Vodkamenta ha detto:

    Grazie per il post! Eh purtroppo è tutta una questione di testa e la cosa mi spaventa di più, perchè più il tempo passa e più mi rendo conto che il mio pensiero ricorrente è “Non vedo l’ora di finire la dieta!” ed è la cosa più sbagliata che potessi pensare. Perchè non ho ancora capito che dopo non sarà più come prima, adesso sto mangiando bene e dovrò continuare a mangiare così se voglio mantenere il peso, invece non vedo l’ora di finire la dieta e sentirmi libera. Mangio tanto ai pasti, ho il dolce 2 volte la settimana eppure ho troppa voglia di trasgredire, per il puro gusto di riempirmi lo stomaco di cibi che non posso mangiare. Mi sa che prima di tutto devo lavorare su questo, altrimenti sarà un vero disastro!

  2. vogliadimagrezza ha detto:

    Sono contento che hai capito questa cosa. E’ un grosso passo avanti.

    Ti consiglio due libri che ho letto prima di iniziare questa avventura. Non viene spiegata una dieta, ma l’approccio alla dieta.
    1- Bellissimo: Marafante – Dimagrire una questione di testa – Riza
    2- Un pò più concettuale: Menefee – Perchè non riesco a dimagrire – Pan

    In bocca al lupo cara mia. 😉

  3. giovanna ha detto:

    io ho imparato a mie spese che non bisogna abituare il nostro corpo a niente. No, alla stessa ginnastica: è sempre bene variare gli esercizi da aggiungere rigorosamente all’attività aerobica che duri almeno 40 minuti. No alla stessa dieta: dopo un pò tutto sembra bloccarsi, quindi variare, variare, variare. Mangia di tutto un pò e fai piatti con tutti i colori della verdura (occhio alle cotture ed ai condimenti) e ovviamente 2 spuntini di frutta o yogurt e 3 litri d’acqua. ogni tanto aiutati con i fermenti lattici. Vedrai che piano piano vedrai l’ago della bilancia arrivare al tuo peso forma.AUGURONI DI CUORE, FORZA NON TI ARRENDERE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...