C) Non meno di 1200 calorie

Pubblicato: giugno 29, 2007 in Dieta, Linee guida dieta, Salute

1200 calorieCiao a tutti,
oggi mi diverto un pò con il sito, domani vi posto i risultati settimanali.
Aggiorno perchè sto facendo di tutto per non avvicinarmi al frigo. 😀

Ho controllato un pò di statistiche e vedo che molti/e visitatori vanno subito a guardare le linee guida della mia dieta.
Quel post era all’inizio di questa avventura, ora sto seguendo con migliori risultati un altro tipo di dieta. Una dieta molto più varia di quella che avevo postato tempo fa. Per avere un’idea delle linee guida che mi sono imposto, ho aggiunto una nuova categoria chiamata appunto “linee guida della dieta“. In questo modo chiunque raggiunge il sito clicca quella categoria e vede tutte le regole che mi sono imposto.
In questo terzo appuntamento vi parlo quindi del terzo punto: Non meno di 1200 calorie giornaliere

All’inizio di questa avventura vi avevo detto che sono sempre stato un appassionato di diete, però in tutte ho sempre letto che il digiuno non deve esistere, anzi più si mangia più il metabolismo rimane alto.
Il meccanismo è questo: il corpo tende a bruciare prima le riserve che tiene nello stomaco e poi passa alle riserve che sono sotto forma di “rotoli”.
La cosa è lampante, il cibo nell’apparato digerente è più facile da sciogliere rispetto ai grassi, che devono essere disciolti e fatti passare nel sangue per produrre energia.
Mangiare frequentemente poche quantità di cibo, invece, mantiene accesa la macchina produttrice di carburante, e quindi rende pronto l’organismo a favorire l’uso delle sostanze nutritive come fonti di energia anziché immagazzinarle sotto forma di grasso. Mangiare poche calorie rispetto a quelle necessarie permette di OBBLIGARE il corpo, QUANDO NECESSARIO ( = attività fisica ), a bruciare anche le riserve.
Problema: Molti pensano che non mangiando risolvi… Invece l’errore sta proprio lì!!! Il corpo, mangiando troppe poche calorie, entra in sofferenza. Lì per lì sfrutta le sue riserve ( quindi perdi peso ) , ma entra in una spirale stranissima. Non appena ricominci a mangiare, prende tutto il cibo che introduci e lo mette nelle riserve per “preventivarsi” per un prossimo periodo di carenza di cibo.
Quindi in sintesi: mangiare spesso (cibo trasformato SUBITO in energia) e non al di sotto di una certa soglia limite (corpo che non si preventiva ).


Vi anticipo questa cosa:
Questa settimana sembra che finalmente il mio metabolismo abbia deciso di ripartire.
Martedi addirittura ho finalmente visto il 7 … poco dopo l’OTTO…
Insomma ho visto 87.600 su quel cavolo di display rosso della bilancia.

Ora, tra la paura delle fluttuazioni di peso, la voglia di vedere risultati e altro mi impongono di attendere con molta curiosità il risultato di domani. Cosa ho cambiato?
Ho notato che non avevo più quella sensazione di leggera fame, che avevo all’inizio della dieta, evidentemente senza accorgermene mangiavo a sufficienza ( meno peso corporeo => meno energie da spendere => cibo sufficiente ). Ho diminuito di pochi grammi le porzioni (una 10-20 gr ) e la sera ho ricominciato a sentire quella vocina che mi diceva:”alzati vai a mangiare qualcosa” che avevo all’inizio della dieta. Questa sera mi aspettano i miei 3 km di corsa e una cena con gli amici ( BISTECCONA 😛 ). Ci sentiamo domani

Ciao a tutti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...