Quattro consigli

Pubblicato: maggio 21, 2007 in Dieta, Linee guida dieta

L’ho letto oggi, lo faccio leggere anche a voi:

Bilancia Inchiodata

La bilancia si INCHIODA:
Spesso queste situazioni sembrano incomprensibili, ma in realtà quando la bilancia si inchioda i motivi ci sono, anche se a volte è difficile “smascherarli”. Proviamoci insieme.

Il problema delle porzioni. E’ uno degli errori più tipici. Si inizia a seguire una dieta, ma non si ha voglia di pesare i cibi, così ci si regola “a occhio”. Niente di più sbagliato! E’ vero che dopo i primi tempi si può imparare a valutare il peso degli alimenti senza bisogno del bilancino, ma per riuscirci bisogna essere allenati. All’inizio di una nuova dieta, rispettare alla lettera le quantità indicate per ogni porzione è indispensabile. Altrimenti ci si ritrova ad accumulare calorie di troppo senza rendersene conto, venti grammi di qui e dieci di là. E il peso non scende, anche se si segue il menù indicato.

Le calorie nascoste. Sono quelle che si ingeriscono senza saperlo, seguendo le vecchie abitudini senza farci caso. Due cucchiaini di zucchero nel caffè, moltiplicati per quattro tazzine al giorno, fanno già quasi 100 calorie in più. E la cosa peggiore è che, quando si ripensa a dove abbiamo “sgarrato”, non ci vengono neanche in mente. Lo stesso vale per i succhi di frutta. Spesso si bevono senza preoccupazioni, ritenendoli a torto una fonte di vitamine uguale alla frutta. In realtà, la maggior parte dei succhi in commercio sono ricchissimi di zucchero, e fanno lo stesso effetto delle tazzine di caffè. Sostituire lo zucchero con un dolcificante ipocalorico, e controllare attentamente le etichette nutrizionali, è il metodo migliore per non sbagliare.

Se il “nemico” non è il cibo. A volte, purtroppo, può capitare che, pur seguendo le indicazioni appena descritte, il peso resti comunque fermo. In questo caso, la colpa non è dell’alimentazione, ma di una vita troppo sedentaria. La totale assenza di esercizio fisico comporta un inevitabile impigrimento del metabolismo, che riduce drasticamente la capacità di bruciare le calorie introdotte. Che di conseguenza si accumulano nell’organismo. «Il nostro corpo, appena si accorge di essere a dieta, si mette a consumare meno», spiega giustamente Camilla, una dietonauta del Club. Proprio per questo, tenere attivo il metabolismo con l’attività fisica è fondamentale. «La dieta è importante – aggiunge – ma senza l’esercizio fisico non si arriva lontano!»

Questione di psiche. C’è un ultimo fattore che bisogna considerare per capire come mai non riusciamo a dimagrire, ed è rappresentato dall’umore. Di fronte all’ago della bilancia bloccato, cadere nello sconforto è la reazione più facile, ma è anche la più sbagliata! In primo luogo perché si perde la motivazione, ci si sente frustrate, e alla lunga questo può portare a interrompere definitivamente la dieta e a consolarsi con il cibo. In secondo luogo, perché uno stato d’animo negativo influisce negativamente anche sui complessi equilibri che regolano l’assimilazione dei cibi. Come spiega da anni la medicina psicosomatica, il corpo risponde alle sofferenze interiori ammalandosi, e dando corpo alla sofferenza psichica con quella fisica.

Annunci
commenti
  1. vodkamenta ha detto:

    Ciao,grazie per essere passato da me, ricambio l’incitamento! Da quel che ho letto mangi a pranzo riso e insalata e poi la sera carne (così mi pare). Non so se hai letto sul mio blog una mia giornata tipo di dieta ma ho proteine anche a pranzo, penso che diminuendo le quantità potresti mangiare anche le 2 cose a pranzo. A me già il fatto di sapere di avere un primo (seppur poco) e un secondo con contorno mi fa stare psicologicamente bene. Quando hai molta fame ai pasti mangia un secondo di prosciutto crudo, 70 gr sn circa 150 calorie, pochissime se ci pensi e se pesi solo la parte edibile ti si riempie il piatto di prosciutto e ti sazi davvero. Fai spuntini di frutta la amttina e il pomeriggio e concediti un bel gelato una volta alla settimana al posto della frutta, ne beneficerai in umore e poi pensa che ad esempio il solero algida esiste in una versione di sole 77 cal! Dai, forza che ce la facciamo!

  2. vogliadimagrezza ha detto:

    grazie per l’incitamento. Attualmente ho cambiato dieta, in effetti è meglio seguirne una più completa(consiglio che mi è stato dato in molti post). Nel prossimo post vi aggiorno, ciao e ancora grazie
    ps. ti ho aggiunto tra i blog amici

  3. […] risegnalo un paio di articoli di qualche giorno fa: quello sul blocco del peso, che visto il periodo rimane ancora di attualità ,e il post in cui parlavo dei punti fondamentali […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...